Valeria Pietrunti2020-01-15T11:47:01+01:00

Pagina Blue

Io ti custodisco (di Valeria Pietrunti)

Il più impervio degli illeciti è la multiversalità, perché barrica ogni singolo essere umano nell’incaglio delle ristrettezze del cuore e promuove le condotte a sostegno della disunità. Se quel tendere verso-uno, universo, invece, è scelta ed intenzione, ogni singola azione diventa un poderoso grimaldello per il disarmo e, dissodando ciò che è in potenza, fa brillare ogni singola persona [...]

by |Febbraio 26th, 2020|Categorie: Valeria Pietrunti|0 Commenti

Il dono di Johanna Bonger Van Gogh (di Valeria Pietrunti)

nei diari inediti pubblicati in versione integrale “Io l’unica cosa che so è che a volte è il bagliore di quei quadri a svegliarmi all’alba, piuttosto che gli insetti o gli uccelli del mattino”[1]. Così scriveva nei suoi diari Johanna Bonger Van Gogh quando, tra la fine dell’800 e gli inizi del ‘900, srotolava al mondo le tele di [...]

by |Dicembre 10th, 2019|Categorie: Valeria Pietrunti|0 Commenti

Una pagina blue, come una notte desaturata. Come ogni nero che disvela, che accende, che orienta e che distoglie. E’uno spazio, blue, malinconico e lucido, dove si cantano le notizie come fatti di insorgenza di bellezza, perché non c’è peso che non sia alato, né fenomeno capovolto. Nel crepuscolo dell’ora blu, levando il dubbio alla notte, le notizie del buono del bello stornellano alla finestra della grazia e della confacenza.

Torna in cima